Sulle prossime elezioni

26 Feb

“Capire quando un partito, che neppure se darà il meglio di sé, potrà andare al potere. Se il proletariato andasse al potere, non adotterebbe misure realmente proletarie ma piccolo-borghesi. Il nostro partito potrà andare al governo soltanto quando i rapporti reali permetteranno di realizzare le sue concezioni. Quando si arriva troppo presto al potere, i proletari non andrebbero da soli al potere ma insieme ai contadini e ai piccoli borghesi, e sarebbero costretti a realizzare non le proprie misure ma le loro. Non c’è bisogno di essere al governo per realizzare qualcosa” – questo dissero, inascoltati, Marx e Engels alla <Lega dei Comunisti> nel 1850.

Adesso parafrasando per tutti i non-comunisti – quei due e molti altri che neppure si fingono “disinistra”, come il carcame di  Berlusconi che, ormai ansimando affannosamente, al novello servitor Fabio Fazio farfuglia masticando le parole: “il fascismo è morto e sepolto, mentre invece c’è l’antifascismo che è pericoloso e ha un programma di iniziative inaccettabile”. Noi sappiamo, e sappiamo anche perché, che i proletari non andranno al governo per una infinità numerabile di giorni, mesi e anni, ma <insieme ai piccoli borghesi>, o senz’altro <identificati> con essi, ci andranno i <para\democratici menzogneri> o pure i <cittadini onesti> per realizzare le  stesse loro misure senza alcun bisogno di esserne “costretti”.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...