Archivio | luglio, 2017

Su Renzi

30 Lug

di seguito una piccola nota di Lenin sui Soviet, che ci sembra quanto mai adeguata a delineare la figura del bischero, ormai in evidente spengimento nel quadro politico attuale

La storia non ci offre esempio d’alcun profondo e potente movimento popolare, che sia riuscito senza costar caro, senza che agli inesperti innovatori si attaccassero avventurieri e imbroglioni, millantatori e schiamazzatori, senza che si verificassero cose insensate di qua e di là, sventatezze, affanni inutili, senza che alcuni <duci> cercassero di mescolarsi in cento cose senza portarne a compimento alcuna. Sarebbe la più grande sciocchezza e la più insensata utopia il ritenere possibile che senza costrizione si possa passare dal capitalismo al socialismo. La teoria marxista già da lungo tempo e con tutta risolutezza ha preso posizione contro questo non senso piccolo-borghese e anarchico.
[Lenin]